giovedì 2 aprile 2015

Coniglietti di Pasqua di pasta brioche


Coniglietti-di-Pasqua-di-pasta-brioche

Troppe idee per la testa, poca organizzazione, e così anche quest’anno non sono riuscita a preparare tutto quello che avrei desiderato in vista della Pasqua. Avevo in mente almeno un paio di ricette tradizionali da testare, ma a questo punto credo che non farò più in tempo a proporvele qui, dove spesso s’impongono tempistiche che non coincidono con quelle reali. E’ la stessa storia ad ogni ricorrenza: una ricetta a tema ha senso se può fornire uno spunto a chi legge ed essere eventualmente replicata per l’occasione, ma questo comporta che vada pensata, preparata e fotografata con un certo anticipo. Insomma, questa volta le mie intenzioni si sono piegate ai ritmi della vita reale, e devo dire che in un certo senso ne sono felice; quello che preparerò per i prossimi giorni di festa non comparirà tra queste pagine, ma di certo verrà gustato e condiviso in allegria e spensieratezza, e tanto mi basta.
Almeno una ricettina a tema pasquale però ce l’ho anch’io! Ho impastato, cotto e fotografato questi coniglietti di pasta brioche tra ieri e martedì sera, ed oggi ve li propongo qui con molto piacere. Possono essere un’idea per la colazione di Pasqua o per il pic-nic di Pasquetta e si adattano ad essere accompagnati sia al dolce che al salato, poiché l’impasto è sostanzialmente neutro. Inoltre sono perfetti da realizzare insieme ai bambini, che sicuramente si divertiranno a modellare i coniglietti seguendo la loro fantasia. Rispetto alla ricetta che ho preso a riferimento, ho apportato alcune piccole modifiche, riducendo la quantità di burro e quella di lievito – la dose di quest’ultimo, forse, può essere ulteriormente diminuita, tenendo però presente che l’impasto è molto ricco e quindi richiede un certo “sostegno” per potersi sviluppare adeguatamente.
Il risultato mi ha piacevolmente sorpresa: una brioche leggera e soffice come una nuvola, straordinariamente profumata e dall’ottimo sapore. Il merito va in parte ascritto, oltre al lungo riposo, anche al burro di qualità che ho utilizzato, prodotto in piccole quantità e secondo la lavorazione tradizionale da Laura, amica di famiglia ed allevatrice. Insomma, vi consiglio vivamente di provare questa brioche. Se non volete cimentarmi nella formatura dei coniglietti (che a me, a dire il vero, sono venuti più simili a degli scoiattoli) potete utilizzare questa base per cuocere una panbrioche singolo o dei piccoli panini.

Coniglietti-di-Pasqua-di-pasta-brioche

Coniglietti-pasquali-brioche


Coniglio-di-Pasqua


Coniglietti di Pasqua di pasta brioche
(Ricetta tratta e parzialmente modificata dal blog di Dorian – poi replicata anche da Erika)

Ingredienti per una famiglia di coniglietti piuttosto numerosa (una dozzina):

300 g di farina (150 g di Manitoba miscelata con 150 g di farina 0)
100 g di burro morbido
50 g di zucchero semolato
3 uova medie
50 ml di acqua tiepida
12 g di lievito di birra fresco
5 g di sale 

1 tuorlo + 2 cucchiai di latte per spennellare i coniglietti

Sbriciolare il lievito nell’acqua tiepida e lasciarlo riposare una decina di minuti, fino a quando sulla superficie si sarà formata la caratteristica schiumetta.
Setacciare insieme le farine e versarle nella ciotola della planetaria, tenendone da parte 2 cucchiai. Aggiungere alle farine il miscuglio di lievito ed acqua ed un uovo e cominciare ad impastare con il gancio a foglia. Unire quindi il secondo uovo con 25 g di zucchero ed 1 cucchiaio di farina e dopo qualche istante l’uovo rimanente con altri 25 g di zucchero e la farina rimasta. Aggiungere per ultimo il sale e lavorare l’impasto a velocità media, fino a completa incordatura. Inserire a questo punto il burro ammorbidito a piccoli fiocchetti, avendo cura di aggiungere il pezzetto successivo solo quando il precedente sarà stato perfettamente assorbito dall’impasto. Aumentare gradatamente la velocità e lavorare l’impasto fino a quando sarà liscio e lucido. Negli ultimi 5 minuti sostituire il gancio a foglia con quello ad uncino. L’impasto dovrebbe presentarsi molto elastico e morbido. Coprire con un foglio di pellicola, in modo che sia a diretto contatto con la pasta, e lasciar lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore e mezza) in luogo tiepido. 
Sgonfiare la pasta lavorandola e ripiegandola più volte su se stessa, coprirla nuovamente con la pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per circa 8-10 ore (se si impasta la sera, il riposo può avvenire durante la notte).
Estrarre l’impasto dal frigo, rovesciarlo sulla spianatoia infarinata, allargarlo leggermente fino ad ottenere un rettangolo allungato e praticare due giri di pieghe a portafoglio. Coprire con una ciotola e lasciar riposare 30 minuti.
Procedere ora alla formatura dei coniglietti. Prelevare delle piccole porzioni di pasta e ricavarvi dei salsicciotti della lunghezza di circa 25 cm e dello spessore di un pollice. Arrotolarli su se stessi fino a creare una chiocciola: questo sarà il corpo del coniglietto. Lasciare l’estremità finale del cordoncino di pasta leggermente staccata: questa sarà la zampa anteriore del coniglietto. Trasferire le chiocciole su una teglia rivestita di carta forno. Prelevare un pezzo d’impasto della grandezza di una noce e creare una pallina, che andrà applicata con una leggera pressione al corpo del coniglietto per creare la testa. Con un'altra pallina di pasta tagliata a metà nel senso della lunghezza creare le orecchie ed applicarle sul coniglietto. Infine, con una pallina della grandezza di una nocciola, creare la coda del coniglietto. Disporre i coniglietti ben distanziati su una o più placche da forno, coprire con un telo e lasciar lievitare per un’ora a temperatura ambiente. 
Sbattere il tuorlo con 2 cucchiai di latte e spennellare uniformemente i coniglietti. Cuocere in forno caldo a 180° fino a doratura. A seconda della pezzatura, saranno necessari dai 10 ai 15 minuti. 


Con questa ricetta partecipo al contest di Ale



Buona Pasqua!

Uova-di-Pasqua





47 commenti:

  1. ...sono rimasta folgorata dalla bellezza di queste brioche-coniglietto!!!
    anche se non ho bimbi, le farei subito! splendida, tenera, simpatica idea.
    grazie Giulia, e tanti auguri di Buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eleonora! Anch'io non ho bimbi, ma mi sono divertita ugualmente a prepararli! E ti assicuro che, al di là dell'estetica, questa brioche merita davvero per morbidezza e sapore.
      Buona giornata

      Elimina
  2. troppo teneri!
    Tanti auguri per una serena Pasqua piena di gioia e tanto buon cibo!!!
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice. Ricambio gli auguri e ti auguro una buona giornata!

      Elimina
  3. Per me è un periodo che va avanti da mesi, quello in cui non riesco a gestire lunghe lavorazioni, programmi, impasti.... A Natale non ho sfornato neancheun panettone e questa Pasqua sarà senza una sola colomba ^_^
    Ma poi vengo qui e guarda un po' che meraviglia. Perfetti nella forma e sofficisimi, si vede. Sono fragranti e leggeri, tanto da non poter resistere. Sei stata proprio brava ^_^
    Un abbraccio Giulia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica. Hai ragione, a volte non riusciamo a stare dietro a tutto come vorremmo, ma ciò che conta è che la nostra passione rimane sempre viva.
      Un abbraccio e tanti auguri di buone feste

      Elimina
  4. Dai, sono carinissimi! E hanno anche un colorino molto invitante... :-) Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  5. Sono tanto belli!!! Io zero ricette pasquali, pace, tanto meno dolci!!
    Un abbraccio e ancora brava, sono davvero ben fatti!!

    RispondiElimina
  6. Ma sono veramente carinissimi... perfetti per i bimbi.... bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, secondo me i bambini si divertirebbero molto.
      Un abbraccio Michi

      Elimina
  7. Ti capiamo perfettamente: ci sono settimane "piene" di cibo da proporre, che potremmo pubblicare tre post al giorno e si penserebbe che siamo uscite di senno, e altre più "scarne". La nostra ricetta per pasquetta, ad esempio, la proporremo proprio il giorno stesso di pasquetta: ma che senso avrà, non lo capiamo nemmeno noi :-) però queste piccole brioche sono adorabili, e tu le hai proposte proprio in tempo per poterle replicare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte va così...
      In ogni caso io la vostra ricetta di Pasquetta non me la perderò!

      Elimina
  8. Ma sono bellissimi Giulia!
    Veramente una morbida e graziosissima idea per divertire piccoli e grandi (io adoro le brioches e tutto ciò che è pasta lievitata).
    Complimenti e buona Pasqua!

    RispondiElimina
  9. Ma sono bellissimi Giulia!
    Veramente una morbida e graziosissima idea per divertire piccoli e grandi (io adoro le brioches e tutto ciò che è pasta lievitata).
    Complimenti e buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, come ti capisco! Ai lievitati in genere e ad una buona brioche è difficile dire di no!

      Elimina
  10. Ma che bellini Giulia, sono talmente coccolosi che non so se riuscirei a mangiarne uno. Sono perfetti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono così soffici che è difficile resistere, telo assicuro!
      Un abbraccio

      Elimina
  11. Cara Giulia, anch'io come te, ho seguito i tempi reali e delle mille idee che avevo per Pasqua, non ne ho messo in pratica nessuna... A dire il vero, è proprio questo ultimo mese che ho voluto dedicare ad un certo "riordino" del quale avevo bisogno. Delle volte va così...
    I tuoi coniglietti sono bellissimi e trasmettono la dolcezza della festa imminente .. complimenti di cuore, anche per la splendida torta rustica del post precedente...
    Un abbraccio e tanti auguri di una felice Pasqua anche a te !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le tue parole, Patrizia.
      Ti rinnovo i miei auguri di buone feste
      A presto

      Elimina
  12. Indubbiamente molto originali. Felice Pasqua

    RispondiElimina
  13. DELIZIOSI e perfetti, mi piacerebbe ritrovarmeli sulla mia tavola per la colazione di Pasqua, bravissima!!!
    Buona Pasqua Giulia, a te e famiglia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi infatti li abbiamo mangiati proprio a colazione...peccato siano già finiti!
      Buona pasqua anche a te

      Elimina
  14. ma sono stupendi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! dopo la torta primavera, che già mi aveva messo tanta allegria, ora questi tenerissimi coniglietti!!
    troppissimo bellissimi!!!!

    tanti auguri Giulia, un bacio grande!!!

    RispondiElimina
  15. ma sono stupendi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! dopo la torta primavera, che già mi aveva messo tanta allegria, ora questi tenerissimi coniglietti!!
    troppissimo bellissimi!!!!

    tanti auguri Giulia, un bacio grande!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tamara, e tanti auguri anche a te

      Elimina
  16. Cara Giulia, che splendore questi coniglietti di pasta brioche, complimenti e grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale, sono contenta che ti piacciano.
      Un abbraccio

      Elimina
  17. davvero deliziosi questi coniglietti... bravissima, sono rimasta incantata!

    RispondiElimina
  18. davvero deliziosi questi coniglietti... bravissima, sono rimasta incantata!

    RispondiElimina
  19. Complimenti, hanno un aspetto delizioso :-) mi segno l'idea x il prossimo anno, ormai quest'anno è andata!
    Ne approfitto per farti i miei migliori auguri di felice Pasqua <3<3<3

    RispondiElimina
  20. Ma sono meravigliosi!!! E poi immagino la bontà! ^_^ Complimenti, un forte abbraccio e auguri di buona Pasqua <3

    RispondiElimina
  21. Questi coniglietti sono bellissimi,complimenti.
    Auguri di buona Pasqua a te e famiglia.

    RispondiElimina
  22. Giulia che bellezza!!!
    Mi fanno pensare tanto alla Pasqua sfitzera quando ero piccina...questi panini si trovano ovunque!
    Grazie grazie <3
    Un abbraccio
    Lou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, che bello immaginarti bambina!
      Un abbraccio

      Elimina
  23. Sono incredibilmente belli, Giulia. E la loro sofficità evidente. Una idea davvero originale e carina.
    Un caro saluto,
    MG

    RispondiElimina
  24. Bellissimi questi coniglietti! Immagino ci voglia pazienza e manualità per farli così belli, però l'impasto mi sembra in compenso abbastanza facile da realizzare. Proverò! Nel frattempo complimenti per questa bella ricetta e per il tuo blog in cui sono capitata per caso facendo zapping sul web! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! In realtà non sono affatto complicati da fare. Purtroppo non ho documentato le varie fasi della realizzazione, ma ti assicuro che sono semplici e divertenti. In ogni caso, se preferisci puoi usare l'impasto per dei semplici panini o delle piccole brioches.
      Grazie mille per la visita!

      Elimina

Grazie per essere passati di qui. Sarò felice se vorrete lasciare una vostra impressione, un commento o una critica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...